DataFlex WebApp SPLF Server


dataflex web serverDataFlex WebApp SPLF  sta per sicurezza, prestazioni, bilanciamento del carico e failover. Questo server speciale è usato come un collaboratore che fornisce servizi e risorse per uno o più server WebApp DataFlex mentre esegue delle applicazioni.

il server SPLF è l’interfaccia HTTP per tutte le richieste degli utenti di elaborazione delle applicazioni. Intercetta le richieste HTTP degli utenti e le indirizza ad uno o più server di applicazioni collegati. L’application server restituisce le richieste elaborate tramite il server SPLF. Ecco Dettagli delle quattro funzioni importanti fornite da un server SPLF:

  • Sicurezza – La connessione di rete tra il DataFlex WebApp SPLF Server e server delle applicazioni ad esso collegato può essere configurato usando non -Internet, Network Address Translation (NAT) gli indirizzi e altri meccanismi di firewall. In tale configurazione, il server internet SPLF è collegato – ad un indirizzo IP pubblico. La connessione dal server dell’applicazione al server SPLF non sara’ esposta su internet, ma avra’ un indirizzi NAT interno che precludono l’accesso diretto dagli utenti di Internet. Con questa configurazione, le applicazioni e, cosa altrettanto importante, i dati delle applicazioni, non sono mai accessibili da internet fornendo quindi un ambiente altamente sicuro.
  • Prestazioni – Quando le applicazioni IIS e DataFlex Web Framework vengono eseguite sulla stessa istanza del server, una parte significativa della capacità di calcolo del server viene utilizzato da IIS – il programma server HTTP Microsoft. Questo può limitare in modo significativo la capacità di calcolo del server a disposizione delle applicazioni Web (a volte un minimo di 50% delle risorse del server sono disponibili per l’elaborazione delle applicazioni). Spostando il sovraccarico di IIS in un DataFlex WebApp SPLF Server separato, la maggior parte delle risorse del server delle applicazioni può essere dedicato ad elaborare le richieste degli utenti. Più capacità del server = più prestazioni e più potenza di elaborazione applicazione per istanza del server.
  • Load Balancing – Un server SPL può anche distribuire e creare un  “equilibrio” delle richieste degli utenti tra 2 e 255 server DataFlex WebApp clusterizzati per l’elaborazione delle applicazioni. Ogni server DataFlex WebApp avrà le prestazioni di sicurezza e le prestazioni di cui sopra. Il bilanciamento del carico viene eseguito utilizzando le tabelle ospitate sul server SPLF che definiscono la capacità di elaborazione di ogni singolo server nel cluster. Il server SPLF poi assegna le richieste di ogni server di applicazioni in base a come l’amministratore ha definito la capacità di gestire le richieste. Come cresce il carico, la capacità di elaborazione delle applicazioni e’ in grado di scalare in modo semplice e trasparente con la semplice aggiunta di un altro server di applicazioni al cluster che viene incluso nella lista dei server disponibili. Se è necessaria la manutenzione del server delle applicazioni, rimuovendo temporaneamente un application server dall’elenco si fermano le richieste in arrivo in quel nodo e vengono automaticamente smistate sugli altri server disponibili. Questo design flessibile clusterizzato permette l’utilizzo di server di diversi livelli di capacità assegnando ad ogni server del cluster soo il carico che è in grado di processare.
  • Failover – Oltre alla distribuzione del carico, nel caso in cui un server delle applicazioni nel cluster va in blocco, il server SPLF rileverà automaticamente che c’e’ un problema, rimuove dal cluster il server guasto e distribuisci il carico delle richieste in arrivo tra i server attivi rimanenti . Ogni server PLF viene eseguito con la sua propria istanza dedicata. Per mantenere semplice la licenza, il diritto di connettersi ad un server SPLF è concesso in licenza con un basso costo aggiuntivo sul prezzo della licenza del server delle applicazioni. I server SPLF possono essere collegati ai server DataFlex WebApp utilizzando sia il client Web o il Web Application licensing.